Amatrice (askanews) - Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è giunto ad Amatrice per una visita sui luoghi del terremoto, nella zona rossa, e soprattutto agli sfollati.

Il capo dello Stato si è fermato a lungo, circa una decina di minuti, davanti alla Chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice fortemente lesionata è diventata simbolo dei danni del Terribile sisma e punto di ingresso alla zona rossa. Accompagnato dal sindaco di Amatrice, dal presidente della Regione Lazio, dal vescovo di Rieti e dal capo della Protezione civile, ha assistito alle spiegazioni sui danni subiti nelle zona.

Poi Mattarella ha voluto salutare e ringraziare i volontari e i soccorritori che stanno seguendo ora dopo ora la situazione Poi il capo dello stato si é fermato davanti al parco giochi dove ha sede la scuola ristrutturata nel 2012 e al centro delle polemiche.