Londra (askanews) - Il presidente dell'Afghanistan Ashraf Ghani è stato contestato a Londra durante una conferenza stampa a margine del summit anti-corruzione."Sei un bugiardo" ha detto e ripetuto una persona in sala puntando il dito contro il presidente, il manifestante poi è stato allontanato di forza dagli agenti di sicurezza.Impassibile Ghani lo ha apostrofato, poi ha atteso sorseggiando dell'acqua che venisse allontanato per tornare al suo discorso. E proprio Ghani era stato al centro di una poco felice gaffe del premier britannico. Alla vigilia del summit David Cameron aveva definito Nigeria e Afghanistan "forse i due Paesi più corrotti al mondo" parlando con l'arcivescovo di Canterbury Justin Welby e aveva aggiunto poco diplomaticamente che al summit partecipano "i dirigenti di numerosi Paesi straordinariamente corrotti".Cameron, in seguito, aveva provato a rimediare, lodando gli sforzi compiuti dai presidenti dei paesi nella lotta alla corruzione.(immagini AFP)