Milano, 20 ott. (askanews) -"Per il piatto che ha incontrato il miglior gusto e l'equilibrio degli ingredienti utilizzati anche se con un piatto di grande semplicità esaltato accompagnato da una birra molto interessante e intrigante. Il vincitore è Riccardo Gasparri".E' lui Riccardo Gaspari, chef 30enne del ristorante El Brite de Larieto a Cortina d'Ampezzo il vincitore della quinta edizione del premio Moretti Grand Cru. La sua "pizza Moretti" ha conquistato la giuria stellata presieduta da Claudio Sadler che quest'anno ha dovuto selezionare i 10 migliori chef o sous chef tra i 125 partecipanti al concorso, tutti con meno di 35 anni. Per questa edizione il tema scelto è "La Cucina Regionale Italiana" da ripensare in uno dei suoi tanti piatti tipici in abbinamento a una delle 13 specialità della famiglia Birra Moretti.Gaspari ha scelto di proporre una pizza rivisitata nella forma e nella farcitura (imma da 00.01.16 del video youtube) accompagnata da un bel bicchierino di birra ghiacciata con tanto di schiuma. Un dettaglio determinante a detta del presidente di giuria Sadler per la vittoria sugli altri concorrenti. Il voto popolare, introdotto per la prima volta quest'anno, invece, ha premiato la pecora alla cottòra di Valerio Maceroni, chef dell On The Road di Avezzano. Una menzione speciale per il 24enne Paolo Griffa, sous-chef de Il Piccolo Lago a Verbania che ha proposto un musetto di maiale brasato con la birra. L'abbinamento che per i giurati ha meglio valorizzato la birra, invece, è stato quello di Matteo Rubini, sous-chef di FM a Faenza, che ha proposto il lampredotto accompagnato con Birra Moretti Radler Limone.