Roma, (askanews) - Si è svolta a Ostia la ventiquattresima edizione del Campionato Italiano Classi Olimpiche, la manifestazione di punta della stagione nazionale della Federazione Italiana Vela, che ha coinvolto 300 atleti per quattro giorni di grande vela sul litorale romano. Migliaia gli spettatori che hanno assistito alle gare al Porto Turistico di Roma, gestito da luglio scorso dall'amministratore giudiziario Donato Pezzuto, che ha avviato un piano di riqualificazione della marina, aprendo le porte a tutte le federazioni sportive e mettendo in calendario una lunga serie di manifestazioni, a cominciare proprio da quella della vela.

"Abbiamo inaugurato la nuova gestione di questa nuova struttura. La manifestazione con la Federazione Italiana Vela è stato un momento molto importante, segna il passo rispetto a quanto accaduto nel passato. Gratificante poter collaborare in questa iniziativa".

Il Porto Turistico di Roma è stato inaugurato nel 2001. Nasce con l'obiettivo di tradurre le esigenze degli utenti nelle declinazioni più moderne. La struttura, che sorge a poca distanza da Ostia Antica, a 10 minuti dall'aeroporto Leonardo Da Vinci e a 20 chilometri dal centro della Capitale, si sviluppa su una superficie di circa 22 ettari e dispone di 16 pontili fissi e 840 posti barca per lunghezze comprese fra gli 8 e i 60 metri.