Calabria, (TMNews) - Un fuori programma nella visita di Papa Francesco in Calabria regala grande gioia a una famiglia. In una casa lungo la statale che collega Sibari e Cassano abita Roberta, ragazza di 21 anni disabile dalla nascita: qui il Papa blocca il corteo di auto e si ferma a salutare e abbracciare la giovane. Ad attirare l'attenzione del pontefice sono gli striscioni che i genitori di Roberta hanno appeso fuori da casa: "Fermati, qui c'è un angelo che ti aspetta". La mamma di Roberta racconta quei momenti: "Abbiamo fatto stamattina tutti gli striscioni perchè Roberta ha bisogno di una macchina speciale e non può stare a lungo lontano da casa: ci siamo messe sulla strada con il passeggino. Lui appena ci ha visto ha fatto segno all'autista ed è sceso dalla macchina".Francesco saluta Roberta, bacia e stringe la mano a grandi e bambini per poi salire in macchina e riprendere il percorso tra gli applausi. "Fortissimo, oggi ho avuto una grazia immensa che ha toccato mia figlia". Un gesto che resterà per sempre nel cuore e nella memoria di Roberta e della sua famiglia.