Roma, (askanews) - "Quale figlio di una famiglia di emigranti, sono lieto di essere ospite in questa Nazione, che in gran parte fu edificata da famiglie simili".Il Papa parla alla Casa Bianca davanti a Barack Obama e ricorda le sue origini di migrante. Affronta il tema dell'inclusione, dell'accoglienza, della difesa della libertà religiosa. E della tutela dell'ambiente, tema comune tra il primo presidente afroamericano e il primo Papa sudamericano. "Mi sembra chiaro anche che il cambiamento climatico è un problema che non può più essere lasciato ad una generazione futura"."La storia ci ha posto in un momento cruciale per la cura della nostra 'casa comune'. Siamo, però, ancora in tempo per affrontare dei cambiamenti che assicurino uno sviluppo sostenibile e integrale, poiché sappiamo che le cose possono cambiare".