Kuala Lumpur (askanews) - Il nuovo anno lunare cinese: archiviato il cavallo, arriva la capra. Per fortuna. Dopo il cavallo, signore della tempesta, le cui galoppate hanno seminato miseria, conflitti e catastrofi in tutto il mondo nel 2014, i maestri di Feng shui de Hong Kong prevedono un 2015 più tranquillo, anche se gli astri restano minacciosi. Perché il cavallo è indocile, imprevedibile, pronto a scattare al primo colpo di speroni del cavaliere, mentre la capra è più docile e calma. Il calendario lunare cinese si articola su un ciclo di dodici anni, ciascuno attribuito a un animale simbolo.