Lincoln (askanews) - Il Nebraska ha abolito definitivamente la pena di morte. Una decisione ancora più signficativa per diverse ragioni: non solo è il primo Stato conservatore in 40 anni a rinunciare alla pena capitale, ma lo ha anche fatto opponendosi al veto del governatore repubblicano Pete Ricketts che fino all'ultimo si è battuto per condizionare la votazione. Alla fine 30 voti a favore contro 19 hanno sancito il via libera definitivo al provvedimento, confermando due precedenti votazioni, che avevano dato lo stesso esito dopo mesi di scontro politico.In Nebraska non è stata eseguita nessuna condanna a morte dal 1997, i dieci prigionieri nel braccio della morte vedranno la loro pena commutata in carcere a vita. Negli Stati Uniti sono ormai 19 su 50 gli Stati che hanno abolito la pena capitale, nel 2014 l'80% delle esecuzioni è avvenuto in tre Stati: Texas, Missouri e Florida.(Immagini Afp)