Lens (TMNews) - Rubens in mostra al Louvre-Lens. La dependance di lusso del celebre museo parigino nel nord della Francia, inaugurata nel dicembre 2012, gli dedica la sua prima esposizione internazionale: "L'Europe de Rubens".Il grande pittore fiammingo è considerato il maestro del barocco europeo del XVII secolo. In un periodo in cui gli spostamenti erano rari e difficili, Rubens viaggia instancabilmente dall'Italia ai Paesi Bassi e viceversa e nei suoi bagagli impila, tra pennelli e colori, anche lo spirito estroso e fantastico del Barocco, allora trionfante a Roma.Ma le opere in mostra a Lens ci spiegano qualcosa di più sul genio fiammingo, come spiega Blaise Ducos, responsabile dell'esposizione."Il nostro obiettivo è fare uscire Rubens dai fuochi d'artificio del Barocco, dai suoi colori e dall'arte spettacolare e teatrale che lo distinguono, per mostrare che si trattava di un uomo di un partito, di un clan, di una dinastia e di una religione. Cioè l'uomo del partito asburgico, nella sua declinazione soprattutto spagnola, e della religione cattolica. Nel cuore dell'Europa di Rubens si trova infatti la Roma dei Papi".La mostra, dipinti, sculture e incisioni, si estende su una superficie di 1.800 metri quadri, due volte quella degli spazi di esposizione del Louvre di Parigi. In totale sono 170 le opere raccolte di cui più di metà del maestro fiammingo. Oltre una cinquantina i musei e le collezioni private che hanno prestato i propri capolavori giunti da Los Angeles, Washington, New York, Copenaghen, Madrid e Vienna, al museo di Lens.Un'esposizione internazionale quella dell'"Europe de Rubens" che propone anche opere mai viste prima in Francia come questa "Diana cacciatrice con le ninfe", prestata da un collezionista di Madrid.(Immagini Afp)