Roma, (askanews) - Ha spostato un bus di 12 tonnellate tirandolo con i denti. Mohammed Baraka, 20 anni, è considerato un eroe a casa. Lo chiamano "l'Ercole di Gaza" per le sue imprese che condivide sui social network. E' diventato famoso, documentando come riesce a sollevare oggetti pesanti con i denti, o altre imprese bizzarre e pericolose, come rompersi mattoni sul petto, cose che richiedono una certa forza fisica. Ora ha fatto le cose in grande: è riuscito a trainare il pesante mezzo per diversi metri. "Ho sempre voluto provare a trainare veicoli con i denti - spiega - ho iniziato con auto piccole, biciclette, poi auto più grandi, e adesso sono passato ai pullman".Lui vorrebbe diventare una star e a incoraggiarlo è stato sempre suo padre, convinto che abbia le potenzialità per partecipare a competizioni internazionali, viaggiare ed essere famoso. A Gaza, invece, non ha futuro. "In qualsiasi altro paese il suo talento sarebbe stato notato - dice amareggiato".Mohammed si allena e guarda video d'azione su youTube, da cui prende spunto. Più che Ercole, però, a lui piace farsi chiamare il "Jason di Gaza", come il suo idolo, l'attore Jason Statham. La famiglia e gli amici lo aiutano a farsi pubblicità sperando che qualcuno se ne accorga e lo aiuti, per molti, è comunque un esempio della creatività e delle capacità dei giovani palestinesi. Peccato che non possa tentare la fortuna all'estero come tanti ragazzi, a causa del blocco agli spostamenti imposto da Israele ormai da anni.