Tokyo (TMNews) - Il tifone Phanfone ha raggiunto il cuore del Giappone e si dirige ormai verso la capitale Tokyo, dopo aver spazzato il meridione dell'arcipelago uccidendo 4 persone.Il diciottesimo tifone della stagione è accompagnato da venti che toccano i 180 chilometri orari. Bloccati a terra oltre 600 aerei, cancellazioni e ritardi nel trasporto ferroviario, traffico stradale in difficoltà, ferme le ricerche dei dispersi sul vulcano Ontake. Le trombe d'aria e d'acqua hanno fatto temere una nuova catastrofe, dopo un'estate particolarmente piovosa.L'agenzia meteorologica ha diffuso bollettini di allerta per il rischio di smottamenti di terreno, frane, inondazioni, gigantesche onde marine. Evacuati centinaia di abitanti dalle zone più a rischio, molte le scuole chiuse per precauzione.Fra le quattro vittime finora registrate a causa del maltempo vi sono 3 soldati americani sull'isola di Okinawa: finora è stato ritrovato solo un corpo.