Il Cairo, (TMNews) - Abdel Fattah al-Sisi è il nuovo presidente dell'Egitto. Il vincitore delle elezioni ha prestato giuramento al Cairo davanti alla Corte costituzionale in diretta televisiva."Giuro davanti a Dio Onnipotente di difendere il sistema repubblicano, rispettare la Costituzione e la legge e di difendere l'indipendenza della patria e l'unità del territorio nazionale".Il clima nel paese resta comunque teso, per garantire la sicurezza della cerimonia, fin sono stati mobilitati migliaia di soldati nelle strade del Cairo e delle principali città egiziane. Chiuso anche lo spazio aereo intorno alla capitale.Al Sisi è il settimo presidente della repubblica egiziana, succede al presidente ad interim Adly Mansour, che ha ricoperto la carica di Capo dello stato dal 3 luglio 2013, dopo la deposizione di Mohamed Morsi. Il mandato ha durata di quattro anni poi si tornerà al voto. Con Al Sisi si apre ora una nuova fase per il popolo egiziano stretto tra voglia di democrazia e paura per l'integralismo dei fratelli musulmani, forza significativa, ma esclusa dal potere.