Milano, (TMNews) - Da Londra ad Hong Kong in bicicletta. E' l'avventura intrapresa da Rob Lutter, fotografo e scrittore britannico che ha intenzione di girare il mondo su due ruote: partito da Londra nel settembre 2011, ha pedalato per 550 giorni percorrendo 15mila chilometri e attraversando 21 Stati."Sono nel mezzo dell'Himalaya ed è bellissimo", dice rivolto alla camera del suo smartphone, unico compagno di viaggio insieme alla tenda e alla bici. Ma se per strada Lutter era da solo, virtualmente sta attraversando il mondo in compagnia di migliaia di persone che stanno seguendo il suo percorso pedalata dopo pedalata su Internet, in particolare tramite Twitter e Instagram.Lutter nelle sue cronache racconta di aver dovuto vedersela con serpenti, scorpioni, iene e quasi una trentina di gomme forate. Ma non si è arreso anche perché a spingerlo non c'è solo la voglia di avventura ma la volontà di raccogliere fondi per due associazioni "Water aid" e "British mental health charity". Ora Lutter prosegue verfso l'Australia per continuare il suo giro lungo in tutto 30mila chilometri. Il suo viaggio è solo a metà strada.