Roma, (TMNews) - Dai campi profughi ai campi di gioco mondiali. La squadra di cricket dell'Afghanistan si allena duramente in vista della sua prima partecipazione alla Coppa del Mondo del 2015, che si svolgerà in Australia e Nuova Zelanda. Si allena sui terreni di Karachi, nel vicino Pakistan, dove sono a loro disposizione i migliori coach."La squadra rappresenta una sfida per i prossimi cinque anni - dice Rashid Laif, coach pakistano - potrà perfino sfidare il Pakistan, e tutte le altre squadre. Sono molto forti mentalmente e anche psicologicamente. Pensavo di dover insegnare qualcosa io a loro, invece sono io che imparo da loro. Sono persone solide perchè, quando erano rifugiate nei campi profughi, hanno dovuto combattere per mangiare".Lo scorso ottobre, per la prima volta nella storia, gli undici giocatori della squadra di cricket si sono qualificati per partecipare alla Coppa del mondo, battendo il Kenya."Siamo stati molto contenti della vittoria - dice il capitano della squadra afghana - dovevamo fare 390 punti, un punteggio altissimo, eravamo sotto pressione, è stato difficile ma ce l'abbiamo fatta. E ora siamo pronti".Il viaggio verso la Coppa del Mondo in Australia è ancora lungo, ma per la squadra afghana la qualificazione è già una vittoria.Immagini: Afp