Hong Kong, (TMNews) - Avete presente i banchetti luculliani, gli abiti sontuosi e le infinite foto in pose improbabili dei più classici matrimoni italiani? A quanto pare c'è chi è in grado di superarli. Dall'altra parte del Pianeta, esattamente a Hong Kong c'è chi è disposto a simulare, mesi prima della data fatidica, il matrimonio per farsi immortalare in foto ricordo quantomai eccentriche.Kim Lee e Daniel Chan si sposeranno tra un anno in Australia ma il loro book fotografico è già pronto. Con lo zampino di Photoshop sono riusciti a sedersi su macaron rosa shocking e a mettersi in posa tra i pappagalli."Penso che il cibo faccia parte della cultura di Hong Kong - racconta la sposa - io voglio mostrare alla mia famiglia a casa in Australia perchè vivo qui e poi mi fa giocare a fare la principessa per un giorno".C'è chi sceglie un gatto come divano, chi invece per un giorno vuole sentirsi James Bond, con licenza matrimoniale. In tutti i casi dietro questi photo shoots c'è lo zampino di abili wedding planner, come Yvonne HoLa comunicazione è importantissima, perchè la nostra responsabilità è raccontare una storia attraverso le fotoLa verità è che, come sanno bene in Italia, i matrimoni sono un vero e proprio business. A Hong Kong in media una coppia di sposi spende 2.700 dollari per album di foto prematrimoniale, circa il doppio della spesa per quello del vero matrimonio. Ma nel pacchetto sono inclusi fotografo, make up artists, stilista e graphic designer. Una servizio completo che merita, a detta degli sposi, un simile investimento.