Milano, (TMNews) - Quanto è buono quello che si sta mangiando lo dice il gusto personale, ma quanto fa bene d'ora in poi lo dicono le etichette parlanti, le "nutriclip". Studiate dal gruppo Brazzale, antica azienda casearia italiana, sfruttano il sistema del QR code: avvicinando lo smartphone al codice stampato sulle confezioni dei prodotti, si accede a dei brevi video in cui il professor Pier Luigi Rossi, medico specialista in Scienza dell'alimentazione spiega le qualità dell'alimento. Il senso dell'operazione, al debutto sulle confezioni di burro e formaggio, è dare un significato compiuto a tutte quelle indicazioni che compaiono sulle etichette: quantità di grassi, proteine, carboidrati, numeri che diventano informazioni più complete su benefici e caratteristiche del prodotto grazie alle parole dell'esperto.