Milano, (TMNews) - Stampi in silicone e attrezzi da decoro di ogni forma e dimensione, panetti di zucchero che trasformano le torte in elaborate creazioni. Il cake design da due anni a questa parte ha letteralmente contagiato l'Italia: le casalinghe che scoprono la passione per le creazioni zuccherose, complici anche le trasmissioni tv, crescono a vista d'occhio. E il mercato dei produttori di utensili per la pasticceria, non ha fatto altro che cavalcarne l'onda.Abbiamo chiesto come si spiega questo boom, a Gianmarco Sirtori direttore generale Pavoni Italia, produttore bergamasco di strumenti per l'arte bianca presente a Homi, la fiera milanese dell'abitare:"Complice la crisi ha portato le casalinghe ad avere un maggior piacere a rimanere in casa e organizzare cene per amici e familiari e quindi sostanzialmente trasferire questa passione del cucinare in casa con attrezzature molto più usate da professionisti".La Pavoni nasce nel 1980 come produttore di strumenti per la pasticceria professionale. Solo in un secondo momento il debutto sul mercato cosiddetto consumer, quello degli appassionati, che per ora in Italia tiene:"Per quanto ci riguarda vale il 30% del totale del nostro fatturato".Una quota importante per un'azienda che ha comunque altre due divisioni, quella professionale e quella dei contenitori di plastica destinati ai McDonald's di tutta Europa. Una strategia per diversificare il rischio quando questa moda del cake sarà tramontata.