Roma, (askanews) - Un bambino che sembra colpito dalle pallottole, ma due volte si rialza, e infine acchiappa per mano una bimba, forse la sorellina, e la trae in salvo sotto una pioggia di colpi. Il video circola su vari social network arabi, anche sul sito della tv Al Arabya, e sarebbe stato girato in una località siriana indefinita, con uno smartphone a giudicare dalla qualità. Molti condizionali perché non è certa l'autenticità di queste immagini. Nessun sito dice dove o quando sarebbero state girate. Sullo sfondo si sentono voci concitate che si preoccupano per i bambini e che gridano "Allahu Akbar" quando i piccoli si salvano; si potrebbe dedurre che a sparare siano cecchini del regime di Assad.