Bruxelles (askanews) - A quattro giorni dagli attentati di Parigi continua la caccia ai terroristi sopravvissuti alle stragi. Sono due i presunti artificieri degli attacchi, arrestati a Bruxelles. Oltre a Mohamed Amri, 27 anni, le cinture esplosive dei kamikaze sarebbero state confezionate anche da Hamza Attou, 21, incensurato.Tuttavia nel corso di una maxi-operazione nel quartiere Molenbeek, covo e vivaio di jihadisti, le forze dell'ordine non sono riuscite a trovare Salah Abdeslam, super ricercato ritenuto tra gli autori dell'attacco alla Francia. Mentre è riuscito a scappare in Siria la mente degli attentati: Abdelhamid Abaaoud - origini marocchine e cittadinanza belga - l'uomo che avrebbe indottrinato i fratelli Abdeslam.Gli inquirenti hanno identificato cinque kamikaze, tra i quali Samy Animour, 28 anni, francese della banlieue parigina, partito per la Siria due anni fa, e Bilal Hadfi, ventenne francese residente in Belgio.A Parigi intanto è stata ritrovata un'auto che potrebbe essere servita nel venerdì degli attentati. Il quotidiano Le Point ha pubblicato un video girato nelle camere dell'albergo prenotato da Salah Abdeslam con carta di credito a Alfortville, nella banlieue di Parigi. Qui sono stati ritrovati aghi e siringhe, sui quali sono in corso le analisi degli inquirenti.