Dopo l'abolizione del finanziamento ai partiti il due per mille é decisivo per la sopravvivenza dei partiti. I contribuenti possono decidere mentre stilano la dichiarazione dei redditi di devolvere il due per mille ai partiti. E molti hanno lanciato campagne di comunicazione ad hoc per cercare di intercettare la scelta. Sono 27 le forze politiche ammesse nel 2018 alla spartizione. Si può partecipare alla corsa solo se il partito é registrato, se lo statuto é conforme ai principi di democrazia interna. Inoltre bisogna farne formale richiesta e vantare una presenza nelle istituzioni. Il tetto annuo é di 45,1 milioni, ma nel 2017 ai partiti sono andati solo 15,31 milioni: ben 29,78 milioni sono restati nelle casse dello Stato.