Fortaleza (TMNews) - Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica: i paesi Brics hanno ufficialmente annunciato la creazione di una Banca per lo sviluppo, che avrà sede a Shanghai e un capitale di 50 miliardi di dollari. I cinque Paesi emergenti, riuniti a Fortaleza, in Brasile, hanno anche annunciato la creazione di un Fondo valutario da 100 miliardi di dollari per far fronte a eventuali crisi. "Questa banca- ha dichiarato la presidente brasiliana Dilma Rousseff - è un passo molto importante per migliorare l'architettura finanziaria internazionale". "A beneficiarne non saranno solo i Brics ma anche altri paesi emergenti. Questo istituto avrà come fondamenta le nostre esperienze di paesi emergenti", ha aggiunto il primo ministro indiano Narendra ModiL'accordo sul fondo valutario permetterà di evitare "pressioni di liquidità a breve termine", di "promuovere una maggiore cooperazione" in seno ai Brics e di "rafforzare la sicurezzafinanziaria" attenta alle realtà locali, si legge nella dichiarazione congiunta di Fortaleza.I paesi emergenti Brics rappresentano il 40% della popolazione e un quinto del Pil mondiale.(immagini Afp)