Cernobbio (Co), (TMNews) - Tra i tanti politici e uomini d'affari di fama mondiale passati a Cernobbio per il forum Ambrosetti c'è un giovanissimo imprenditore americano di origini asiatiche che ha attirato l'attenzione più delle borse griffate di Cristine Lagarde e delle tante auto di lusso. A destare interesse è soprattutto l'oggetto che l'imprenditore ha portato con sè: un paio di occhiali, uno degli ottomila prototipi dei Google Glass in vendita nel 2014, che il cofondatore della società di consulenza Kip Solutions, Patrick Ip, ha fatto provare a tutti i curiosi."Penso che una delle cose più potenti sia la facilità di fare foto o video, penso che in qualche modo sia un mezzo destinato a trasformare il mondo del giornalismo. Noi lavoriamo con società i cui dipendenti viaggiano molto, vanno all'estero, e questo è uno strumento grandioso per raccontare storie. Lo stesso vale per le persone comuni, che possono raccontare le loro storie attraverso i social network".La sensazione è che gli occhiali, per avere successo, abbiano ancora bisogno di un po' di rodaggio della tecnologia, soprattutto di qualcuno che ne curi un po' di più l'aspetto esteriore, affidandosi magari al buon gusto italiano molto ben rappresentato a Cernobbio.