I 150 di relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone si celebrano anche con una mostra a Tokyo dei gioielli dei Medici. Una parte significativa della collezione del Museo degli Argenti di Palazzo Pitti si e' trasferita, fino al 5 luglio, in una ambientazione perfetta al Metropolitan Teien Museum, ospitato nella casa di una famiglia che per ricchezza e amore per l'arte potrebbe somigliare a una versione moderna della casata fiorentina.
“Gemme e gioielli dei Medici” propone al pubblico giapponese un aspetto non tra i piu' conosciuti della cultura e mentalita' rinascimentale: oreficeria e glittica non solo come oggetti preziosi, ma simbolici, compresa la loro funzione di diffusione della conoscenza dell'arte antica. A monili e cammei si affiancano i ritratti dei principali esponenti della famiglia, compreso il quadro di Maria de' Medici dipinto dal Bronzino che fa da testimonial alla mostra, curata da Maria Sframeli e Riccardo Gennaioli.