Tutti i conteggi dei costi del contratto di governo M5S-Lega, calcolati tra 108,7 e 125,7 miliardi. Sono questi i calcoli dell'Osservatorio sui conti pubblici italiani dell'Università Cattolica del Sacro Cuore guidato dell'ex commissario alla spending review Carlo Cottarelli. La misura più costosa è la flat tax che si aggirerebbe sui 50 miliardi di euro, a cui si aggiungono i 17 miliardi del reddito e delle pensioni di cittadinanza, i 2 miliardi per il potenziamento dei centri per l'impiego, i 12,5 miliardi per la sterilizzazione dell'Iva, 6 miliardi per l'eliminazione delle accise sulla benzina. Ecco tutti i conti dell'Osservatorio di Cottarelli che stima solo in 550 milioni di coperture