Città del Vaticano (TMNews) - "Non è stata una crisi dell'ordine, ma di uno stile di governance". Parola di padre Leocir Pessini, nuovo superiore generale dei Camilliani. Il predecessore, l'italiano Renato Salvatore, è stato arrestato a novembre con l'accusa di aver fatto sequestrare due confratelli per truccare il capitolo generale ed essere rieletto. Dopo l'intervento del Vaticano, cambio di vertici. Il nuovo superiore è brasiliano, solo un italiano tra i suoi consultori.