Parigi (askanews) - Il presidente francese Francois Hollande chiede che vengano istituiti centri di registrazione per i rifugiati ai confini di Grecia, Italia e Ungheria. Una proposta che arriva alla vigilia della complicata riunione dei ministri degli Interni e della Giustizia europei, in cui si discuterà principalmente di come gestire l'enorme flusso di migranti in Europa."Noi faremo in modo che l'Europa possa rispettare e far rispettare le sue frontiere - ha detto - Concretamente questo vuol dire centri di registrazione che devono essere messi in Grecia, in Italia, in Ungheria, per evitare quello che sta succedendo in questo momento, con la Germania costretta a controlli provvisori".La Germania infatti a causa del numero elevato di migranti arrivati in poche ore a Monaco ha ripristinato i controlli alle frontiere con l'Austria.(immagini AFP)