Parigi (askanews) - Francois Hollande ha annunciato oggi che "saranno intensificati" i bombardamenti contro i jihadisti dello Stato islamico (Isis), in Siria e in Iraq. "Il ritmo degli interventi sarà accelerato e la Francia farà la sua parte - ha dichiarato il presidente francese dall'Eliseo - il coordinamento delle azioni sarà rinforzato, si terranno delle riunioni regolari, dal mese prossimo anche a Bruxelles".Mercoledì, al termine del vertice anti-Isis tenuto a Parigi, il ministro della Difesa francese Jean-Yves Le Drian ha sottolineato la necessità di "rafforzare i nostri sforzi congiunti" contro i jihadisti ormai "in ritirata", mentre il collega americano, Ashton Carter, ha esplicitato l'intenzione di "distruggere i centri di potere" dell'Isis nelle città di Raqqa e Mosul, rispettivamente in Siria e Iraq.