Milano, (TMNews) - Centinaia in fila dalle 5 del mattino per un suo autografo, altri addirittura accampati dalla notte. La star in questione è Hillary Clinton, che nel flagship store di Barnes&Noble di Union Square presenta il suo nuovo libro, "Hard choices", probabile trampolino di lancio per la sua candidatura alla Casa Bianca.Tailleur fucsia e vistose perle alle orecchie, l'ex segretario di Stato Usa stringe mani, regala sorrisi e firma copie del suo ultimo lavoro, proprio come in una prova generale della sua prossima campagna elettorale:"Sono qui perchè voglio vedere Hillary di persona - dice questa fan - l'ho ammirata per molto tempo e sono molto emozionata di sentirla parlare del suo nuovo libro che non vedo l'ora di leggere. Oltretutto è meraviglioro vedere qualcuno che potrebbe diventare il prossimo presidente degli Stati Uniti d'America""E' una buona madre, è una buona moglie e allo stesso tempo è un famoso personaggio pubblico. Non è facile essere contemporaneamente queste tre cose", aggiunge quest'altra donna.L'ex first lady, che nel libro ripercorre le scelte affrontate nel passato dedicando anche una sezione ai rapporti tra gli States e l'Italia sotto il governo Berlusconi, è dovuta subito correre ai ripari per una sua dichiarazione infelice : "Quando abbiamo lasciato la Casa Bianca io e Bill eravamo in bolletta", aveva detto, salvo poi correggere il tiro: "So perfettamente quanto sia dura la vita per gli americani, oggi. Noi abbiamo un tenore di vita molto lontano dalle situazioni drammatiche di molti cittadini". (Immagini Afp)