New York (askanews) - Meno disuguaglianza, più soldi a chi lavora. Hillary Clinton durante un discorso alla New School di New York ha presentato la sua ricetta per l'economia degli Stati Uniti."La sfida economica del nostro tempo è chiara: dobbiamo aumentare i redditi degli americani che lavorano duramente così che possano permettersi una vita da classe media". La candidata democratica alla presidenza degli Stati Uniti ha sottolineato come la disuguaglianza fra i profitti in aumento delle aziende e i salari fermi sia un freno per tutta l'economia americana. E poi ha attaccato direttamente le politiche economica dei suoi sfidanti nella corsa alla Casa Bianca. "Forse avrete sentito il governatore Bush dire che gli americani hanno solo bisogno di lavorare più ore, beh allora non deve averne incontrati molti di lavoratori".(Immagini Afp)