Milano, (TMNews) - "Un manichino senza personalità, una bambola con un sorriso di plastica". Con poche e secche parole la scrittrice britannica Hilary Mantel demolisce la figura di Kate Middleton, moglie del principe William, scatenando un pandemonio in Inghilterra.L'attacco frontale della scrittrice 60enne, unica donna a vincere due volte del premio letterario Booker Prize, è arrivato durante una lettura al British Museum avvenuta ad inizio febbraio ma poi ripubblicata dalla "London review of Books literary".Le parole messe nero su bianco hanno infiammato la polemica. "La sua sola ragione di essere è aspettare un bambino - ha detto la Mantel - sembra essere interamente definita solo da quello che indossa".Si è subito alzato un coro in difesa della principessa, secondo la Bbc sull'argomento sarebbe intervenuto lo stesso premier David Cameron che avrebbe definito le critiche "incaute e sbagliate".In tutto questo Hilary Mantel invita a rileggere le sue frasi inserite nel contesto, supportata da molti che non approvano le accuse di lesa maestà. Fra loro la scrittrice Beatrix Campbell che su Twitter ha scritto: "Lei non ha attaccato Kate Middleton. Ha dato una critica femminista della monarchia".(Immagini Afp)