Maui (askanews) - Un piccolo aereo da turismo Cirrus Sr-22 è stato costretto a un ammaraggio di fortuna nell'oceano Pacifico, mentre era in rotta verso le isole Hawaii, 253 miglia a nord est di Maui, al largo delle coste statunitensi.Il pilota, unico a bordo, ha azionato il paracadute balistico, di cui era dotato il velivolo, dopo essere rimasto senza benzina ed è riuscito a salvarsi abbandonando l'aereo con un battellino di salvataggio subito dopo l'ammaraggio, come prevede la procedura.Successivamente è stato recuperato, illeso, da una lancia di salvataggio calata in mare da una nave da crociera che era nella zona ed era stata pre-allertata dalle autorità.Le spettacolari immagini che vedete sono state girate da un elicottero della Guardia Costiera, chiamata dallo stesso pilota del Cirrus che ha lanciato il May-Day circa 3 ore prima dello spegnimento del motore, quando si è reso conto che con il carburante residuo non avrebbe raggiunto la sua destinazione. All'origine dell'emergenza, pare ci sia un'avaria al serbatoio supplementare del suo aereo.