Damasco, (TMNews) - Anche a Damasco è Halloween. Nonostante la guerra non dia tregua ai siriani, un hotel di Damasco ha deciso di organizzare una festa per celebrare la tradizionale festa celtica. I simboli sono sempre gli stessi: vampiri, fantasmi e zucche intagliate:"Mi stanno chiedendo di dipingere la faccia del diavolo per Halloween, benchè abbiano tutti un buon cuore - racconta questa truccatrice - Nella vita di tutti i giorni mi è capitato molte volte di incontrare belle facce con il diavolo dentro".La festa, tra musica danze e qualche cocktail per una sera ha provato a far dimenticare gli orrori di una guerra che sta dilaniando il Paese:"Stiamo provando a dare alla comunità di Damasco e alla società siriana la possibilità di passare qualche ora di felicità e divertimento - spiega Mourii Fallouh, general manager del Dama Rosa Hotel - Ma abbiamo anche un altro obiettivo: di cacciare lo spirito del diavolo che si aggira nei cieli siriani e riportare amore e pace nel Paese"