Bissau (TMNews) - Un frutto a forma di cuore è il principale prodotto di esportazione della Guinea-Bissau, nell'Africa occidentale. Una risorsa che porta nelle casse di Bissau circa 70 milioni di dollari l'anno, un flusso diretto principalmente in India, vitale per la sopravvivenza di un Paese che dopo l'indipendenza dal Portogallo ottenuta nel 1974 ha conosciuto una storia drammatica, costellata di colpi di Stato e violente tensioni politiche.Anacardio in italiano significa "simile a un cuore" per la particolare forma dei suoi frutti. La "mandorla" o "nocciola" d'anacardio contiene un seme oleoso e commestibile e viene venduta senza guscio in quanto questo contiene una resina caustica che deve essere rimossa prima di poter consumare questo tipo di frutta secca.Piuttosto rari sulle tavole occidentali, gli anacardi sono più apprezzati dalla diete salutiste in quanto contengono meno grassi rispetto ad altri tipi di frutta secca. Inoltre, la maggior parte del loro grasso è costituito da acidi grassi insaturi ricchi di acido oleico, una sostanza molto favorevole per cuore e vasi sanguigni. Gli anacardi vengono impiegati contro osteoporosi, fragilità vascolare, problemi articolari e colesterolo alto.(Immagini Afp)