New York (askanews) - Sta bene ed è stato dimesso dall'ospedale di New York il giovane dottore di Medici senza frontiere che aveva contratto l'ebola durante una missione in Guinea. Il 33enne Craig Spencer era l'unico caso accertato di ebola a New York ed era stato ricoverato lo scorso 23 ottobre d'urgenza dopo essersi sentito male mentre giocava a bowling, qualche tempo dopo il suo rientro dalla Guinea dove era andato come volontario per aiutare i malati.Spencer, la cui situazione inizialmente sembrava molto grave, ha ricevuto anche trattamenti sperimentali ed è migliorato rapidamente. Ora non è più nè malato nè contagioso. In tutto negli Stati Uniti sono state curate 9 persone malate di Ebola, di queste solo una è morta. In Africa il virus ha ucciso circa 5mila persone.(Immagini Afp)