Roma, (askanews) - Domenica la Guardia costiera libica ha salvato 215 migranti a bordo di due imbarcazioni che stavano per affondare nel Mar Mediterraneo. Tra di loro c'erano circa 50 donne e un neonato.I migranti, che tentavano di raggiungere l'Europa, sono stati condotti a un centro di detenzione nella capitale Tripoli. Mohammed, egiziano, denuncia: "Ci avevano promesso di portarci in Europa, a ognuno di noi hanno chiesto 1.500 dinari (960 euro circa). A mezzanotte siamo salpati e dopo mezz'ora la guardia costiera libica ci ha salvato perché il gommone imbarcava acqua e stavamo per affondare".(immagini Afp)