Roma, (askanews) - Il Movimento 5 stelle ha rilanciato la proposta degli eurobond al workshop Ambrosetti di Cernobbio, e "non c'è contraddizione", ha garantito Beppe Grillo nel corso di una conferenza stampa al Senato. "Noi avevamo sette punti di programma per le europee, l'ultimo era il referendum per l'uscita dall'euro, gli altri erano su eurobond, sul fiscal compact eccetera. Che non hanno nemmeno preso in considerazione"."Questa è una cosa di urgenza - ha aggiunto - mentre la modifica della Costituzione andrà verso la fine dell'anno. Sono tempistiche diverse. Abbiamo due priorità: referendum sull'euro e il reddito di cittadinanza".