Palermo (TMNews) - "Abbiamo visto i funerali della Repubblica italiana in diretta - ha detto Grillo - Dov'era lo Stato? Genny 'a carogna sotto, e Renzi 'a menzogna sopra. Si troveranno insieme nella segreteria del Pd, e faranno una legge insieme"Un "one man show" come nel suo più tradizionale repertorio, è stato soprattutto questo il comizio, in vista delle europee del 25 maggio, del leader del Movimento Cinque Stelle, Beppe Grillo che ha parlato a ruota libera in piazza Castelnuovo a Palermo ad alcune migliaia di persone (simpatizzanti e sostenitori).Dal palco Grillo non ha risparmiato attacchi a politici e istituzioni, a partire dal Capo dello Stato e dal premier, Matteo Renzi, dipinto a mo' di untore di una nuova forma di peste nera."Ha subito una mutazione questa peste nera, è diventata una peste rossa - ha detto il comico genovese - Una peste che si è insinuata come cura, invece era la malattia. Si è insinuata come 80 euro alle famiglie, definiti come l'antipasto".Prima di chiudere il suo intervento l'ex comico ha affrontato il caso del deputato democratico Francantonio Genovese, coinvolto in un ciclone giudiziario legato ai corsi di formazione e poi l'attacco finale, radicale: non c'è da scegliere - ha detto - un programma politico.