Genova , (askanews) - "Far pagare le tasse a chi ha avuto dei danni per le alluvioni è una cosa vergognosa" ha detto Beppe Grillo, arrivato in prefettura a Genova, accompagnato da tre deputati e un consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle, per chiedere la proroga del pagamento delle tasse statali per i cittadini e i commercianti colpiti dalle alluvioni di ottobre e novembre.Attaccando il governo Grillo ha detto che si preferisce finanziare il gioco d'azzardo piuttosto che aiutare i bisognosi."O fanno disegni di legge o ordini del giorno, qui ci voleva un decreto oggi per dire: queste tasse devono essere spostate di sei mesi, come abbiamo detto noi. Abbiamo fatto un progetto con le coperture e tutto, invece si preferisce finanziare Sisal, concessionaria del gioco d'azzardo piuttosto che salvare le persone che hanno avuto un danno. Qui non siamo più in democrazia, mettiamo in mano questa gente a una spa come Equitalia che noi vogliamo chiudere e oggi abbiamo una manifestazione a Cagliari per chiudere Equitalia".