Roma, (askanews) - Avete già prenotato ma vi chiedete se partire? Siete in buona compagnia, le prenotazioni last minute per la Grecia sono calate del 30%. L'anno scorso 24 milioni di turisti hanno portato al paese 13,5 miliardi di euro. Anche adesso ci sono buoni motivi per cui conviene partire in questi giorni - con l'avvertenza che un'assicurazione non fa mai male.I prezzi: perché la Grecia costa poco per i parametri italiani: una doppia con colazione intorno ai 50 euro a notte. Il cibo: la Grecia produce localmente carne, pesce, formaggi, verdura e frutta che per lo più saranno disponibili. La pace, perché è probabile che il meraviglioso mare greco sia ancora più deserto del solito. Poi potrebbe essere l'occasione giusta per trovare finalmente la casetta al mare che sognate... Ma prima di comprare aspettate di capire se Atene resterà nell'euro e se bisogna cambiare valuta E infine, soprattutto, perché la Grecia è bellissima e al sole e al mare unisce la cultura e la storia.Anche chi parte però deve prendere precauzioni. Il problema maggiore può essere il carburante per le pompe e tutti i mezzi di trasporto. Anche i farmaci e tutti i prodotti importati potrebbero scarseggiare. Conviene portarsi molti contanti perché le banche restano chiuse e i bancomat potrebbero non essere riforniti; quando possibile meglio pagare con carta di credito prima di partire.