Roma (TMNews) - La Green economy come una concreta e seria opportunità di sviluppo per il nostro paese. Francesco Rutelli, sebbene Alleanza per l'Italia non sia presente alle elezioni, indica un'agenda di sviluppo verde con un documento inviato a tutti i leader delle coalizioni in lizza. "La Green economy è forse, tra i settori di rilancio dell'economia a portata di mano, quello che può dare i risultati migliori". Il rapporto presentato, ed è la prima volta che in Italia si una una metodologia scientifica di questo tipo, indica come settori di intervento le energie rinnovabili, l'efficienza energetica, il ciclo dell'acqua e dei rifiuti, i servizi ambientali, i trasporti sostenibili, nonché le smart citys, la formazione sostenibile e l'eco-turismo. "Che fa l'Italia da oggi 2013 al2020, converte, trasforma la sua economia in chiave di crescita verde, ci sono le possibilità di farlo? Quali sono i risultati? Ha un senso farlo? Conviene farlo? La risposta straordinariamente è sì".La meta è il 2020, anno in cui per questo tipo di interventi sono previsti circa 1,4 milioni di occupati con un incremento di oltre 173mila unità rispetto al 2012.