Milano (askanews) - Le proposte della Grecia per trovare un'intesa con i creditori sono un inizio, ma c'è molto lavoro da fare. Angela Merkel conferma le speranze di un'intesa con Atene ma lascia intendere che niente è dato per scontato."Abbiamo ricevuto le proposte greche, lo sapete. Sono state indicate come un buon punto di partenza per nuove discussioni che devono essere condotte con grande intensità". "Noi abbiamo presentato soluzioni per garantire la sostenibilità del debito ed è quello che continueremo a fare. Ma non posso anticipare i risultati delle negoziazioni, vi dico che resta molto lavoro da fare. Ma la questione non è ristrutturare il debito, bisogna garantire lo stesso volume finanziario".Sulla stessa posizione il presidente francese Francois Hollande secondo cui si "avanza verso un accordo" ma bisogna tenere d'occhio al tempistica. "Resta del lavoro da fare fra le istituzioni e il governo greco e tutto deve essere fatto perché la riunione dell'Eurogruppo possa arrivare ad una conclusione prima del Consiglio europeo di giovedì".(Immagini Afp)