Napoli (TMNews) - La città della scienza non deve morire, anzi deve rinascere il prima possibile. A dirlo è il presidente del Senato, Pietro Grasso, arrivando per un sopralluogo al museo nel quartiere bagnoli di Napoli quasi completamente distrutto da un incendio divampato la sera del 4 marzo scorso. "E' un atto di solidarietà e di vicinanza con i lavoratori che hanno perso il posto e per tenere alta l'attenzione sulla città della scienza. Siamo qui per commemorare qualcosa che è morto, ma che deve rinascere".Il presidente Grasso ha poi rassicurato che ci sono già delle buone notizie per la rinascita della Città della scienza, poi ha fatto una promessa. "Io tornerò nel giorno in cui si inaugurerà, anche se in parte limitata, per essere presente e per fare un giro insieme con i ragazzi che riprenderanno piano piano a frequentare questo sito. Ho speranza che questo - ha concluso Grasso - avvenga presto".