Catania, (TMNews) - Da Catania, dove ha incontrato il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il sindaco di Messina Renato Accorinti si è detto fiducioso nei confronti del nuovo governo guidato da Matteo Renzi. In particolare il primo cittadino della città dello Stretto, che ha un passato da docente di educazione fisica, conosce bene i problemi della scuola, e si è detto ottimista sulla possibilità che l'esecutivo saprà dare le giuste risposte proprio a questo mondo."Se veramente parte dalla scuola, quello è un buon punto - hadetto -. Perché la cultura deve essere messa al primo posto. Conla cultura si mangia, eccome". Quindi Accorinti ha auspicato che le promesse fatte da chi come lui fino a pochi giorni fa era sindaco, non siano "ancora una volta soltanto annunci". "Se veramente ha detto di fare le riforme, che le facciaveramente - ha proseguito -. Perché il governo ha bisogno diregole certe. Speriamo che sia coerente, perché a 39 anni, nonessere coerenti sarebbe grave".