Roma, 4 nov. (askanews) - "Che ci sia un miliardo in più è indiscutibile, è un po' che si insiste, non è molto, l'anno scorso lo stesso governo con il ministro Lorenzin ha firmato un patto che prevedeva 3 miliardi in più, ora ne abbiamo uno".Così il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, parlando della trattativa sulla legge di stabilità in vista del verticeprogrammato a Palazzo Chigi tra governo e Regioni, in particolare sui fondi stanziati per la sanità."Come ha detto Zingaretti, voglio vedere anche io il bicchiere dalla parte piena: è positivo intanto che ci sia un miliardo. Se guardiamo la sequenza del fondo sanitario dal 2009 a oggi, si è spostato a seconda delle annate da 110 a 111 a 112, l'anno prossimo rientra a 111 e noi apprezziamo che ci sia il miliardo, ma bisogna anche discutere perché vogliamo capire cosa c'è poi dentro. Ci sono anche i contratti? Io credo che in sanità andranno rifatti. Abbiamo chiesto un tavolo per i farmaci innovatici, l'epatite C, per esempio. Noi dobbiamo garantire quanto prima a tutti i cittadini affetti da epatite C il farmaco".