Campobasso, (askanews) - "Sono qui con ritardo spiacevole perché sono dovuto restare a Roma per seguire la vicenda delle consultazioni". Così Silvio Berlusconi da Larino (Campobasso), dove è arrivato in elicottero per sostenere la campagna elettorale del candidato alle regionali in Molise di domenica, Donato Toma. Il leader di Forza Italia chiude definitivamente a ogni collaborazione di Governo con i Cinquestelle "Provo una grande delusione - ha detto Berluscconi - gli italiani hanno votato molto male e adesso quello che segue va di male in peggio. Sto assistendo con disgusto a ci che succede, vedremo dove andremo a finire. I Cinquestelle sono pericolosi, sono il partito dei disoccupati. Mi sono rotto. Ora mi aspetto un governo di centrodestra che presenti i programmi e trovi delle persone sagge che diano il loro voto al governo dl centrodestra. Tutte le altre soluzioni sarebbero dannose per l'Italia".

"Un governo di responsabilità non so a cosa porti - ha detto Berlusconi - io sarei favorevole a un governo di centrodestra punto e basta. Concretamente il centrodestra potrebbe avere degli accordi con i parlamentari dei gruppi misti e anche con degli esponenti del Partito democratico", ha sottolineato. Sono contrario al no deciso che dice la Lega e dice Fratelli d'Italia alla possibilità di aprire un discorso sul programma al Partito democratico che credo invece dal punto di vista della responsabilità e della democrazia sia anni luce davanti ai Cinquestelle" ha detto Berlusconi.