Roma, (askanews) - Anche Google interviene a favore dei migranti e dei rifugiati con un'iniziativa benefica. Sulla home page del motore di ricerca, anche in Italia, proprio sotto ai tasti "Cerca con Google" e "Mi sento fortunato", appare una richiesta di aiuto rivolta agli utenti.Si invita a fare una donazione, con la promessa che Google farà la sua parte, raddoppiandola."Per raddoppiare l'impatto del vostro contributo - si spiega - faremo a nostra volta donazioni pari alle vostre per i primi 5 milioni di euro che verranno donati a livello mondiale, fino a raccogliere insieme 10 milioni di euro da destinare agli aiuti umanitari".Google precisa inoltre che i soldi saranno devoluti a quattro organizzazioni no profit che si stanno mobilitando per dare i primi soccorsi ai migranti: riparo, cibo, acqua e cure mediche, e per tutelarne la sicurezza e i diritti. Scorrendo sulla pagina, si scopre che si tratta di Medici senza frontiere, Comitato internazionale di soccorso, Save the Children e l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati.