Parma (askanews) - Il golf in Italia vive un momento importantissimo e unico nella storia. Il presidente della Federazione italiana golf, Franco Chimenti, ha aperto con questa convinzione l'ottava edizione di Italian Golf Show, la fiera dedicata a questo sport che per il secondo anno consecutivo si tiene alle Fiere di Parma. Un appuntamento classico per gli appassionati ma non solo, organizzato in collaborazione con Golf Town e con il patrocinio di Coni, Federazione italiana golf, Regione Emilia Romagna, Uisp, Provincia e Comune di Parma. Chimenti ha tagliato il nastro di inaugurazione insieme alle autorità e al sindaco, Federico Piazzarotti."Sono convinto che questo Italian Golf Show arrivi in un momento importantissimo per il golf in Italia, dato che stiamo portando avanti la candidatura per ospitare la Ryder Cup a Roma nel 2022 - ha detto Chimenti - io sono impegnato con il Coni a portare avanti il discorso delle Olimpiadi 2024. Noi ci crediamo in questi due eventi, intervallati magari nel 2023 dai Mondiali di rugby, sarebbe un filotto incredibile per Roma. C'è diversa gente che potrebbe non condividere, invece io so come stiamo andando avanti e che Roma potrebbe aggiudicarsela: sarebbe un trionfo".La Federazione sostiene la candidatura italiana nell'unica competizione sportiva al mondo che vede schierata una squadra europea contro gli Stati Uniti: il golf fa scuola. "Coloro che partecipano vivono fraternamente questo evento ed è molto significativo per l'Europa che ormai rappresenta un'unica nazione. Il golf fa scuola ed è un altro dei motivi per cui quando ci siamo presentati al presidente del Consiglio ha creato entusiasmo" ha aggiunto Chimenti.Quest'anno le registrazioni online certificano un aumento del 30 percento dei biglietti venduti, il Ceo di Fiere di Parma conta su un +40 percento. Numeri che dimostrano come il golf sia uno sport molto popolare, sfatando i luoghi comuni. "È lo sport più praticato al mondo, anche più del calcio - ha detto il presidente della Federazione Chimenti - è vero che costa, ma sempre meno, è un luogo comune di cui non voglio più sentire parlare".All'Italian Golf Show vengono presentate le ultime novità dal mondo dell'abbigliamento, attrezzature ed accessori, a cui si aggiungono gli spazi dedicati alla pratica: quest'anno c'è un driving range di 15 postazioni, con oltre 100 metri quadrati di putting green.