Washington (TMNews) - Gli Stati Uniti contribuiranno alla creazione di una forza armata in grado di agire rapidamente per mantenere la pace in Africa. Lo ha annunciato il presidente americano Barack Obama durante il vertice Stati Uniti-Africa a Washington."Gli Stati Uniti forniranno altri peacekeepers in Somalia e nella Repubblica centrale africana. Supporteremo gli sforzi dell'Unione africana e soprattutto lanceremo una nuova forza di peacekeeping a risposta rapida con l'obiettivo di schierare velocemente forze sul campo a sostegno delle missioni Onu e dell'Unione africana". Gli Stati Uniti contribuiranno con 110 milioni di dollari all'anno alla formazione della nuova forza che interverrà in sei Paesi: Ghana, Etiopia, Senegal, Tanzania, Ruanda e Uganda. L'obiettivo è rafforzare la cooperazione con i paesi africani per far fronte a minacce comuni, ha spiegato Obama, come il terrorismo e il traffico di esseri umani.(Immagini Afp)