Milano (TMNews) - Scampato pericolo per gli Stati Uniti, il rischio di default è stato evitato grazie ad un accordo dell'ultimo minuto fra repubblicani e democratici. Al Senato è stata trovata un'intesa per finanziare le attività del governo federale fino al 15 Gennaio e alzare il tetto del debito fino al 7 Febbraio prossimo.Così si conclude il lungo braccio di ferro che ha paralizzato molte attività federali negli Stati Uniti nelle ultime settimane, il cosiddetto shutdown, che ha provocato la chiusura di parchi, musei, il rallentamento di attività governative e il mancato stipendio per migliaia di dipendenti pubblici. Una paralisi causata dall'ostruzionismo dei repubblicani al Congresso che stanno tentando in ogni modo di indebolire la riforma sanitaria voluta fortemente da Obama.