Roma, 30 gen. (askanews) - "Siamo un milione in piazza". Ad affermarlo sono gli organizzatori del Family Day, che stimano così la presenza al Circo Massimo di quanti hanno aderito alla manifestazione per dire no alle unioni civili e alla stepchild adoption.Negli striscioni esposti proprio il ddl in discussione in Parlamento è preso particolarmente di mira. Uno di questi recita: "Cirin-NO: viva i figli e la famiglia", mentre un altro invita a fermare il provvedimento.Tra i manifestanti, giunti in massa con bambini sui passeggini, con sacchi a pelo e tende, anche molte bandiere tricolore e del Movimento per la vita.Sotto il palco campeggia un maxi striscione che fa eco a una delle parole più care al premier Matteo Renzi: "Vietato rottamare la famiglia".